Sicuramente avrai sentito parlare di Personal Branding e di come possa essere fondamentale per il tuo business online.

Oppure non ne hai mai sentito parlare, perché troppo impegnata a promuovere il tuo prodotto e focalizzata nella tua attività, da perdere di vista un aspetto basilare come la promozione di te stessa.

Oggi voglio parlarti proprio di Personal Branding, ossia tutte quelle azioni che puoi mettere in atto per incrementare il TUO valore personale e la TUA autorevolezza con le persone che si interfacciano con te e che, udite udite, ti seguono non tanto ( e comunque non solo) per il prodotto che proponi ma perché si identificano con te, con i tuoi valori, con le tue scelte.

Abbiamo parlato tanto della formula più utilizzata, e molto efficace nel settore del Network Marketing, che prevede l’utilizzo del prodotto in prima persona, per conoscerlo ed apprezzarlo, e di parlarne con gli altri, così da invogliare le persone a provarlo. Questo metodo pur, come dicevo, molto efficace, a volte può non bastare, e lo dimostra il fatto che non tutti riescono ad avere buoni risultati, pur seguendolo.

Allora, ti sei mai chiesta quale altra motivazione può determinare il successo di una persona in questa attività?

LA VERA DIFFERENZA SEI TU

Ebbene si, ti do una notizia; il successo in questa attività, dipende in parte dai buoni prodotti, condizione imprescindibile, e dalla reputazione dell’Azienda con la quale collabori, ma la vera differenza è il TUO personal branding.

Il tuo modo di porti, la tua personalitàquello che dici, le azioni che fai, sono aspetti importanti per determinare i risultati che potrai ottenere come networker.

Essere consapevoli di proporre un ottimo prodotto, saperlo comunicare bene e aver fatta tua la strategia di vendita dell’azienda e, quindi, avere la potenzialità di un buon venditore non è, purtroppo, sufficiente per diventare un leader e raggiungere i risultati eccezionali che questo settore ci offre. Ti sei chiesto perché?

Sono qui per darti qualche spunto.

Come ti ho già accennato nei miei 3 Video consigli per avere successo in questa attività; devi diventare TU il prodotto.

E per farlo devi conoscere alcuni concetti di marketing che possono fare la differenza per posizionare il tuo brand; fare quindi personal branding.

Fondamentale sarà la tua capacità di differenziarti dalle tante persone che hanno deciso di intraprendere la tua stessa strada, e questo ti servirà non solo per emergere come leader, ma anche per costruirti una professionalità indipendente dalle aziende con le quali collabori e spendibile in tanti settori diversi.

COME CREARE IL TUO PERSONAL BRANDING

“Bene, Stefania, mi hai convinto…però mi sfugge cosa devo fare di concreto per creare il mio personal branding.”

Mi sembra di sentire questa frase girare nella tua testolina. Entriamo, quindi, nel merito dell’argomento e cerchiamo di capire quali sono gli step da seguire per impostare una strategia di personal branding che ti aiuti a

  • comunicare la tua personalità
  • attirare le persone che tu hai deciso essere le migliori per lavorare con te e con l’azienda con la quali collabori.

RACCONTA PERCHÉ HAI INIZIATO

Non puoi pensare che le persone ti seguano, o acquistino, qualcosa da te solo perché tu racconti loro di avere un prodotto straordinario; in particolare sui canali che abbiamo deciso di adottare per il nostro lavoro, i Social e il web, entriamo in contatto con tantissime persone che conosciamo in modo superficiale e che dobbiamo convincere in modo diverso.

Quindi parla di te e di come hai iniziato la tua attività.

Racconta le tue motivazioni e quello che ti ha convinto ad intraprendere il tuo percorso.

FATTI CONOSCERE PER QUELLA CHE È LA TUA STORIA

Capire quale è stata la motivazione che ti ha portato a scegliere la tua attività può indubbiamente avvicinarti a tantissime persone che si riconoscono in te, ma per creare vera empatia e motivazione, devi raccontare la tua storia, far capire alle persone da quale situazione iniziale sei partita.

Non sto parlando solo di testimonianza, pur elemento molto importante, ma il vero racconto della tua storia personale e diventare fonte di ispirazione per chi la ascolta.

Abbiamo la possibilità di trasmettere la nostra storia in modo molto diretto, il mio consiglio è utilizzare i video, che ti aiutano a comunicare in modo molto genuino e spontaneo con chi vuole conoscerti meglio

Per farti un esempio, puoi guardare un mio video, in cui ti racconto la mia storia, cliccando il bottone qui sotto

CHIARISCI LA TUA MOTIVAZIONE

Ma perché una persona dovrebbe rivoluzionare la sua vita per intraprendere un percorso considerato da tante persone (compresi i famigliari) come incomprensibile, a volte addirittura, sbagliato?

Si, perché non possiamo nasconderci che, il network marketing, non gode di buona reputazione a causa di persone che hanno preso direzioni che, con questa modalità di vendita, non avevano nulla a che spartire.

Spesso siamo visti come dei rompiscatole, oppure come degli esaltati, nel peggiore dei casi come dei truffatori, ciò nonostante, la forza e la nostra convinzione ci hanno fatto scegliere una strada che può portare a tante soddisfazioni. Quindi, niente giustificazioni, ma coerenza e trasparenza, soprattutto quando racconti le tue personali motivazioni, e soprattutto quando devi supportare il tuo Team nell’affrontare le sfide che tu stessa hai già provato, metabolizzato, vinto.

***

Abbiamo visto 3 concetti chiave per iniziare a fare personal branding in una attività di Network Marketing.

Una volta chiariti questi 3 punti, riuscirai sicuramente a capire come iniziare concretamente la tua comunicazione, come raccontate le tue origini, la tua storia e le tue motivazioni.

E quando tutto ti sarà chiaro, trasmetterai te stessa con una tale forza e passione che l’amore per quello che hai intrapreso sarà inequivocabilepercepito dagli altri come un valore assoluto, e il tuo approccio non sarà più legato esclusivamente al tuo prodotto e all’azienda che rappresenti, ma a te.

Hai creato il tuo Personal Branding.

Ovviamente è un percorso che non si esaurisce con la consapevolezza, ma trova proprio in questa il suo inizio.

Nel prossimo articolo sull’argomento vedremo come sviluppare il personal branding attraverso la produzione di contenuti.