Negli ultimi articoli ci siamo concentrati sul Personal Branding e sui consigli per la formazione di un Team coeso ed efficiente.

Oggi volevo ritornare sull’attività di Networker e riassumere alcuni punti importanti per partire con il piede giusto.

La cosa fondamentale è avere le idee chiare sulla strategia e per farlo, prima ancora di iniziare, va fatta una vera e propria lista organizzativa che diventerà il nostro vademecum da seguire e da rivedere ogni volta che ci sembra di aver perso il focus.

1. DEFINIRE A CHI CI RIVOLGIAMO

Il concetto è la base di ogni attività commerciale: a chi ci rivolgiamo? Chi sono i nostri potenziali clienti? Chi è il mio pubblico?

Se fossimo degli esperti di marketing parleremmo di target e di buyer personas, ma possiamo dire, banalmente, che stiamo parlando di persone che, potenzialmente, possono essere interessate a quello che proponiamo.

Puoi iniziare facendoti qualche semplice domanda, partendo dalle caratteristiche demografiche del tuo target: uomo o donna? età, contesto sociale, ecc.

Una volta definito il target socio-demografico, cercherai di approfondirne le esigenze, i bisogni, e come tu puoi aiutarli a soddisfarli.

2. RISPONDI A QUESTA DOMANDA: PERCHÉ UNA PERSONA DOVREBBE SCEGLIERMI?

Hai definito CHI, ora devi capire PERCHE’.

Qual è la ragione per cui una persona dovrebbe starci a sentire? Perché dovrebbe scegliere il nostro prodotto, la nostra attività, quello che proponiamo, anziché quello che gli propongono decine di competitor?

Se riesci a chiarire questo ‘perché, potrai anche costruire una comunicazione, ed una strategia, che faccia leva proprio su questa motivazione.

3. RISPONDI AD UN’ALTRA DOMANDA: PERCHÉ TU HAI INIZIATO CON L’ATTIVITÀ?

Non puoi pensare di vendere un prodotto, o proporre una qualsiasi opportunità, se prima non hai chiara, trasparente, la motivazione per cui TU hai iniziato!

Pensaci e fai la tua lista: non è sufficiente dire che volevi cambiare la tua vita.

Dettaglia.

Cosa non ti rendeva soddisfatto di quello che avevi, di quello che facevi?

Scrivi le tue motivazioni e focalizza il tuo obiettivo. Questa operazione mentale ti servirà tantissimo per consolidare la tua consapevolezza e rafforzare la tua determinazione nei momenti difficili (arriveranno, te lo assicuro)

4. TIENI SEMPRE A MENTE CHE SEI UN PROFESSIONISTA

Non permettere alle persone di sottovalutare il tuo lavoro: il Network Marketing è un’attività ormai riconosciuta ed apprezzata da tantissimi imprenditori.

Segui le indicazioni dell’Azienda, confrontati con il Team, ma ricorda che sei un professionista e come tale devi approcciare il mercato. Questo può significare investire su te stesso, sulla tua formazione, sugli strumenti utili a far decollare la tua attività.

Proprio come un imprenditore deve fare.

5. CONCEDITI TEMPO

So per esperienza che, appena partiti con l’attività, si vorrebbero vedere SUBITO i risultati e, se questi tardano ad arrivare, si viene presi dall’ansia.

Spesso in questi momenti siamo fragili. La fretta di raggiungere velocemente i primi obiettivi di vendita può spingerci a fare degli errori.

E sappiamo che, se è vero che sbaglia solo chi FA, è altrettanto vero che la fretta è cattiva consigliera.

Quindi festina lente: sai cosa significa? Affrettati, lentamente.

Agisci, affrettati, sii deciso e caparbio, ma con prudenza. Nei modi e nei tempi corretti.

Migliorati tutti i giorni, informati sui prodotti, leggi gli studi correlati, studia, partecipa ai corsi di formazione, oppure cercane di nuovi in base a quelle che ti sembrano le tue lacune.

6. COLLABORA E CONDIVIDI

Il Team è fondamentale; può consigliarti e sostenerti.

Nel Network Marketing, il rapporto con l’Azienda e con la tua organizzazione, determina anche il tuo successo: la riuscita del singolo è un’opportunità di business per tutti.

Entra in questa logica: condividere, aiutare, informare, supportare sarà un vantaggio per tutti.

A questo punto sei PRONTO.